Cos’ha Udine che New York non ha? Un’Ape car elettrica per le consegne a domicilio

Udine a Domicilio continua il suo percorso di pioniera del delivery italiano con l’acquisto di un’Ape car elettrica nuova fiammante per offrire ai cittadini udinesi un servizio veloce, nel rispetto dell’ambiente e ad inquinamento zero.

L’App Udine a Domicilio è nata pochi mesi fa per proporre nella città Friulana un servizio di delivery unico nel suo genere, con una vision chiara ed ambiziosa: La digitalizzazione del comune di Udine all’insegna della valorizzazione del territorio. Nonostante il servizio di e-commerce e delivery sia praticamente neonato, conta già una community di oltre 11.000 membri. 

Il team di Udine a Domicilio, capitanato dagli imprenditori Desirée Saviano e Gaetano Rilievo, ha una missione chiara: offrire ogni tipo di servizio a domicilio, dal food delivery esclusivo di prodotti ricercati e di qualità, all’abbigliamento sportivo, fino ai servizi come consulenze notarili e prenotazioni per sporting club e fitness.

 

La nuova Ape car di Udine a domicilio, ‘Dina’, è più di un semplice veicolo per le consegne a domicilio: è la nuova mascotte della città.  

La decisione di rinnovarsi con una simpatica Ape car elettrica, soprannominata prontamente ‘Dina’, rispecchia completamente lo spirito di Desirée e Gaetano. I due imprenditori, sempre con il sorriso, non solo promettono ai cittadini di esaudire i loro desideri ma anche di farlo in modo veloce, professionale e divertente.

Cosa è in grado di valorizzare al meglio il territorio del comune di Udine di un’Ape car elettrica, a disposizione delle imprese per le consegne ed ai cittadini udinesi per i loro ordini?

Inoltre, l’utilizzo di un mezzo elettrico porta vantaggi non trascurabili che vanno al di là del rispetto e della sostenibilità dell’ambiente, come silenziosità e soprattutto libertà di movimento che porteranno a velocizzare le consegne a domicilio per garantire ad Udine un servizio al passo con i tempi sempre migliore.

Uno studio del 2018 dell’Università di Maribor, Slovenia, grazie all’utilizzo di GPS e confrontando veicoli a combustibili fossili ed elettrici, ha infatti evidenziato come l’utilizzo di veicoli elettrici per le consegne a domicilio risponde perfettamente alla domanda logistica di velocità e distanze richieste dai clienti.

 

Al Friuli Doc 2021, l’Ape car Dina è stata protagonista della piazza, attirando curiosità e fotografie dei passanti.

La mitica Dina non si è fatta aspettare, prendendosi già la scena e la luce dei riflettori all’evento Friuli Doc 2021 che si è svolto a settembre ad Udine per il compleanno della città.

La scelta green di Udine a Domicilio rispecchia perfettamente anche la mission della famiglia di Comuni a Domicilio, franchising che offre servizi di e-commerce e logistica innovativi alle aziende italiane, e si pone come obiettivo quello di aiutare i comuni italiani e le loro imprese nel processo di transizione digitale.

Udine a Domicilio può ora orgogliosamente dire ai suoi cittadini: Ti puartin dût… in Ape car elettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *