Tre zone, un municipio, un imprenditore: conosciamo Niki di Lambrate a Domicilio

Il quartiere di Lambrate dà il nome alla nuova soluzione digitale per le imprese del Municipio 3 di Milano. Infatti, è nata l'App Lambrate a Domicilio (ne abbiamo già parlato nel precedente articolo che puoi leggere QUI)

Oggi vi presentiamo il fondatore di Lambrate a Domicilio, la persona che ha scelto di mettersi in gioco per il municipio 3 di Milano: Niki Mangiameli.
 

Chi è Niki? 

Niki Mangiameli è un giovane padre di famiglia che ha deciso di mettersi in gioco non solo per il suo futuro e quello della sua famiglia, ma anche per quello dell’intero Municipio 3 di Milano. Per questo, Niki ha aderito al progetto di Comuni a Domicilio dando vita a Lambrate a Domicilio. L’agenzia digitale si occuperà del Municipio milanese che comprende i quartieri Lambrate, Porta Venezia e Città Studi. 

Niki proviene da una molteplicità di esperienze, principalmente svolte sia nel settore delle vendite che in quello amministrativo/contabile. Attualmente, oltre ad aver lanciato la sua App di e-commerce Lambrate A Domicilio, da una mano nell'azienda di servizi del fratello ed è socio di un’impresa che si occupa di vendita all’ingrosso di prodotti per l’ufficio. 

Come molti di noi, anche Niki ha avuto i suoi alti e bassi, ma d’altronde sono proprio le cadute quelle che fortificano l’animo. Infatti, il nostro imprenditore milanese racconta che nei momenti più duri, l'unica cosa da fare è rimboccarsi le maniche e lasciarsi influenzare dall’amore e dalla positività di chi ci ama. I valori su cui Niki fa affidamento e dai quali si lascia guidare sono: etica, affidabilità, umiltà e amore. 

L’imprenditore di Lambrate A Domicilio è un uomo che si è fatto da sé. Infatti, è lui stesso a sostenere con grande soddisfazione di essersela sempre cavata senza alcun aiuto. Una delle sue più grandi vittorie è quella di essere riuscito ad ottenere tutto ciò che ha solo grazie ai suoi sacrifici. 

 

Ama ciò che fai e fa ciò che ami

Tra i principali obiettivi di Niki c’è quello della gestione di un’azienda tutta sua, grazie alla quale poter mettere in atto le proprie idee. E, probabilmente la nascita di Lambrate A Domicilio era già scritta nel suo destino.

La sua più grande ambizione è quella di trovare il giusto equilibrio tra vita professionale e vita privata, con le dovute soddisfazioni, il tutto senza far mancare nulla alla famiglia. Infatti, un'aforisma che meglio racchiude questa sua filosofia ed aspirazione di vita è: “My goal is to create a life I don’t need a vacation from” (Rob Hill Sr.). Ovvero, la fortuna di iniziare il lunedì con entusiasmo, senza mai contare le ore che ti separano dal week-end, entusiasta di svolgere il proprio lavoro ogni giorno, con positività ed obiettivi chiari. Una vita ricca e piena di significato ogni singolo giorno.

In merito a questa nuova esperienza imprenditoriale, tra gli obiettivi di Niki, ci sono anche quelli di fornire servizi inerenti alle istituzioni comunali, scuole e tutto ciò che possa essere risolutivo per una qualsiasi tipologia di necessità. 

L’imprenditore di Lambrate a Domicilio non ha una persona in particolare alla quale ispirarsi. Lui, ammira tutti quei “grandi” che ce l’hanno fatta a raggiungere un certo livello di professionalità e posizione sociale, senza per questo sentirsi superiori agli altri. Tutte quelle persone che si sono realizzate nella vita, mantenendosi umili e sempre disposte ad imparare da ciò che le circonda e ad ascoltare chi gli sta vicino, queste le persone che Niki ammira.

Ad ogni modo, Niki aspira diventare (nel suo piccolo) un vero e proprio punto di riferimento per gli abitanti ed i commercianti milanesi, per i quali sarà sempre presente. La mission dell’imprenditore di Lambrate a Domicilio è quella di poter dare alle persone un servizio realmente utile.  

 

I negozi direttamente nello smartphone dei clienti

Quella di Lambrate a Domicilio è la sua prima esperienza nel settore dell’eCommerce e dell'home delivery, ma non solo. Infatti, a livello imprenditoriale, Niki non ha mai gestito da solo un’attività: è sempre stato affiancato dal fratello. Anche in questa nuova avventura, l’imprenditore di Lambrate a Domicilio potrà contare sulla famiglia, il cui sostegno è fondamentale. 

Niki ha scelto di dare vita a questo progetto perché l'intento di poter dare anche solo un piccolo contributo a chiunque ne possa trarre vantaggio è un'azione potente. Egli ha scelto questo settore perché sostanzialmente è quello che il mercato sta richiedendo a gran voce, specialmente alla luce della pandemia. Per come la vede Niki, l’home delivery è un ramo lavorativo molto utile: le persone hanno sempre meno tempo e possibilità di recarsi presso esercizi o rivendite. Ecco quindi, che si presenta l’alternativa che porta il negozio direttamente nello smartphone del cliente: l'App Lambrate a Domicilio

Dal punto di vista di Niki, quello che conta in un business di successo è avere la capacità di pianificare sul lungo periodo ciò che per l’azienda può o non può essere vantaggioso. La forma mentis che si adatta ai cambiamenti è il fondamento per trovare sempre soluzioni innovative e propositive.  

 

"Da soli si va veloci, ma insieme si va lontano” 

L'imprenditore milanese ha scelto la formula del franchising perché, come lui stesso afferma: “Ho imparato cha da soli si va veloci, ma insieme si va lontano.” 

Niki ha scelto Comuni a Domicilio perché stato colpito dall’innovativo piano proposto dall’azienda di app e commercio elettronico, ma non solo. Infatti, condivide pienamente la mission di Comuni a Domicilio: l’occasione di creare qualcosa di veramente utile con semplicità ed alla portata di tutti. 

Inoltre, l’idea di diventare un punto di riferimento nel Municipio 3 di Milano, riempie Niki di orgoglio: Sicuramente, un fattore di orgoglio per me e per tutti quelli che credono in me.” Questa nuova esperienza lo motiva a progredire: Lambrate a Domicilio è il progetto che rende Niki euforico e lo stimola continuamente ad allargare i propri orizzonti.  

 

Milano: il futuro del Municipio 3 

Niki ha un piano ben preciso per il Municipio 3 e per farlo si è affidato a Comuni a Domicilio. Sicuramente, nella fase iniziale di questo progetto, l’imprenditore dovrà trovare un modo per fidelizzare le imprese milanesi che hanno ancora paura nei confronti del digitale in generale. Tante le piccole medie imprese che credono erroneamente che l'online voglia sostituire la dimensione fisica e più tradizionale di commercio. Al contrario, il digitale sarà il canale attraverso il quale rafforzare il commercio di zona. 

Tuttavia Niki è fiducioso, aggrappandosi alla sua filosofia di vita, sa che questa nuova esperienza imprenditoriale sarà fruttuosa sia per lui che per la sua Milano: se ami il tuo lavoro, non ti pesa farlo.  

Guardando Lambrate a Domicilio attraverso gli occhi di Niki, possiamo definirla: “La piattaforma ideata per mettere in collegamento tutti gli abitanti e le attività di un quartiere, distretto o comune. Con pochi touch si può avere a disposizione tutto ciò che serve o che un’attività può offrire, direttamente a casa.”
 

Niki ha scelto Comuni a Domicilio per dare il suo concreto contributo all’economia milanese. Comuni a Domicilio è una scelta generosa che solo i migliori sono disposti a fare. Fai come Niki e scegli anche tu Comuni a Domicilio. Diventa un punto di riferimento per la tua zona, sostieni i tuoi commercianti e la tua terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *