Alternative ad Amazon nel 2024: scopri dove vendere online

Nell’era digitale, piattaforme come Amazon Marketplace possono sembrare l’unica soluzione per vendere online, ma non è vero. Ci sono molte alternative ad Amazon, e si concentrano su determinati tipi di imprenditori, come ad esempio Comuni A Domicilio, una piattaforma e-commerce studiata per vendere in locale.

Esploriamo insieme alcune valide alternative ad Amazon nel 2024, che offrono vantaggi unici soprattutto per chi è focalizzato sul mercato locale e artigianale!

1. eBay e Etsy: e-commerce internazionali

eBay è una delle piattaforme di e-commerce digitali più longeve, fondata addirittura nel 1995 e sbarcata in Italia nel 2001. eBay è particolare perché permette agli acquirenti di fare proposte di acquisto e di partecipare ad aste per gli oggetti. In ogni caso, è una piattaforma “globale” e non specifica per il commercio locale.

Etsy invece è specifico per oggetti vintage e di artigianato. Nato nel 2005 è diventato molto popolare soprattutto negli Stati Uniti. Viene utilizzata soprattutto per vendere oggetti creati in autonomia dai venditori: bigiotteria, sticker, disegni e tutto ciò che è artigianato. Anche Etsy però è una piattaforma globale.

Siti come eBay e Etsy permettono agli imprenditori di raggiungere soprattutto un pubblico globale. eBay offre una vasta gamma di categorie di prodotti, mentre Etsy si concentra su articoli fatti a mano, vintage e di nicchia, ideale per chi cerca un approccio più personale e creativo. Rispetto ad Amazon Marketplace, tendono ad avere delle tariffe più ridotte per i venditori, ma comunque sostanziali.

2. Siti per privati

Se non sei un venditore professionista, allora puoi vendere online su siti come Subito, Vinted o Kijiji. Queste piattaforme sono interessanti per chi è un venditore occasionale, ma non sono adatte per rivenditori professionisti o per esercenti locali.

Questi siti tendono ad avere tariffe più basse per la vendita e sono ottimizzate per i privati che vogliono vendere oggetti che non usano più ad altri privati. Per questo non sono indicate per il commercio locale, ma sono adatte a chi vuole sbarazzarsi di oggetti che non usa più.

3. Piattaforme di e-commerce localizzate

Alternative specifiche come Shopify permettono di creare un tuo negozio online completamente personalizzato. Queste piattaforme sono particolarmente utili per chi desidera mantenere un controllo completo sulla presentazione dei prodotti e sull’esperienza utente.

Tuttavia, queste soluzioni sono spesso dispendiose e difficili da gestire, soprattutto se non hai esperienza in web e app design. Il rischio è ritrovarsi con un negozio lento, difficile da controllare, e con poco budget da allocare tra pubblicità e marketing.

4. Comuni a domicilio: l’alternativa locale ad Amazon

Tra le alternative ad Amazon Marketplace nel 2024, Comuni a Domicilio si distingue come un’eccellente opzione per chi vuole non solo vendere online ma anche contribuire alla crescita economica del proprio territorio. Questa piattaforma permette agli imprenditori di acquistare un’app e-commerce personalizzata, dove esercenti locali possono vendere una vasta gamma di prodotti, dai cibi ai cosmetici, fino ai servizi di lavanderia a domicilio e di gommista.

Vantaggi di Comuni a Domicilio:

    • Basse commissioni: A differenza di Amazon Marketplace, Comuni a Domicilio può offrire tariffe più accessibili, permettendo agli esercenti di mantenere margini di guadagno più alti. Le tariffe le scegli tu: puoi modificarle a tuo piacimento per creare un’app che incoraggi gli esercenti a far parte del tuo team.
    • Supporto locale: Ogni app è radicata nella comunità locale, promuovendo la crescita economica del territorio. Con Comuni a Domicilio sei più di un semplice imprenditore digitale, sei un vero pilastro del tuo territorio.
    • Assistenza e manutenzione garantita: Non serve che tu sia un programmatore o uno sviluppatore. L’app è pronta all’uso, oltre che semplice e intuitiva. In più, ti offriamo assistenza e manutenzione, qualunque cosa succeda.
  • Più di un e-commerce: l’app di Comuni a Domicilio è studiata per essere un mercato digitale. Oltre ad acquistare cibo e prodotti, si possono organizzare appuntamenti dal meccanico, chiedere servizi di lavanderia a domicilio, e molto altro. Un servizio comodo per i cittadini e vantaggioso per i venditori, e quindi redditizio per te!

Se sei un imprenditore con una forte inclinazione locale e stai cercando suggerimenti su come vendere online in maniera efficace, Comuni a Domicilio rappresenta una scelta strategica. Non solo avrai la possibilità di sostenere il tuo territorio, ma potrai anche beneficiare di una piattaforma digitale che valorizza l’autenticità e la peculiarità dei prodotti locali.

Tantissimi imprenditori hanno già seguito questa strada, mettendo a disposizione dei cittadini degli e-commerce funzionali ed efficaci e dando nuova vita all’economia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *