Gen Z: Riccardo e la sua impresa digitale

Ci sono persone con una forte personalità e grandi capacità che non hanno paura di mettersi in gioco. Una di queste è Riccardo Calandrino, Generazione Z, che ha deciso di diventare imprenditore con un’attività nel mondo digitale, con focus su ecommerce mobile e delivery.

Siciliano DOC, diplomato geometra, ha lavorato a Londra, dopo aver acquisito perfettamente la lingua inglese in un college, lavora come supervisor in un ristorante italiano rinomato.

La sua esperienza in un paese con lingua e cultura diverse lo ha aiutato a migliorare le sue capacità, a mettersi alla prova e a lanciarsi in nuove sfide. Durante l’esperienza lontano da casa ha scoperto la sua tenacia, ha affrontato tutto con grandi sacrifici ma la voglia di mettersi in gioco è stata più forte di ogni ostacolo.

Tornato in Italia Riccardo inizia subito a lavorare in una grande azienda ma qualcosa manca. Riccardo ha sogni più grandi e vuole costruire qualcosa di suo, vuole fare la differenza sul territorio e portare innovazione nel territorio alcamese.

Un incontro molto importante

Dall’incontro con Daniele, suo coetaneo e concittadino, nonché gestore dell’impresa di successo Alcamo a Domicilio, nasce l’opportunità di fare qualcosa di suo e di lanciarsi in un progetto imprenditoriale nel quale crede con tutto sé stesso.

Riccardo, a 24 anni, decide così di rilevare Alcamo a Domicilio ed avviare un progetto imprenditoriale nel mondo digitale con Comuni a Domicilio – franchising di servizi e-commerce mobile e home delivery.

Spinto da una forte ambizione e motivazione di crescita personale, Riccardo, è proiettato a diventare un punto di riferimento per la sua Alcamo creando una rete di relazioni con le aziende presenti nel territorio per offrire un servizio efficiente e qualitativo, con il supporto di, familiari e collaboratori che sappiano dare un contributo attivo agli obiettivi da raggiungere.

 

Obiettivi futuri di Riccardo

Quel che si dice degli appartenenti alla Generazione Z è vero: si tratta di ragazzi fortemente motivati a fare sempre meglio. Vogliono lasciare un segno, rendersi utili e indispensabili. Riccardo condivide questa visione e per questo ha un progetto di espansione per Alcamo a Domicilio.

Sta già lavorando a nuove partnership e collaborazioni locali per espandere la sua impresa. Alcamo a Domicilio contribuirà attivamente a fattori quali nuova occupazione territoriale e valorizzazione delle imprese alcamesi, scoraggiando il rischio della scomparsa di attività storiche locali.

Riccardo è pronto per impegnarsi e fare la differenza e conclude con una citazione “nulla è impossibile, basta crederci ed impegnarsi a fondo!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.