La Cina non si ferma: lo shopping online ha già superato quello in negozio

Il fenomeno cinese non conosce limiti e si appresta a sconvolgere dalle fondamenta le abitudini di consumo dei suoi cittadini.

La Cina è ormai il più imponente e-commerce market globale esistente: la metà delle transazioni dell’online e-commerce, infatti, avviene proprio in territorio cinese. Non solo, stando alle stime internazionali, nel 2021 il suo mercato online eguaglierà quello di Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Germania e Giappone messi insieme.

Numeri da capogiro, insomma

I cittadini cinesi sono i consumatori online più attivi nel panorama mondiale. Acquistano di tutto, dal cibo ai beni di lusso, dai cosmetici ai prodotti di elettronica e lo fanno su base giornaliera, tanto da preferire lo shopping online a quello in presenza (il 52% delle vendite totali passerà attraverso il digitale).

Ecco alcuni dei fattori hanno portato a questa crescita esponenziale e, apparentemente, inarrestabile:

  • L’interconnessione e la digitalizzazione strutturale come paradigma di innovazione nazionale

Nel 2019 erano 883 milioni le persone che avevano accesso ad Internet, ovvero tre volte il numero degli utenti americani.

La Cina ha già da tempo avviato un percorso di implementazione del suo apparato infrastrutturale. Questo gli ha permesso di essere sempre all’avanguardia  nel settore delle telecomunicazioni e di garantire l’accesso ad internet alla quasi totalità della popolazione. Inoltre, sul fronte delle politiche economiche, l’immissione sul mercato di dispositivi economici performanti, ha fatto sì che il 90% delle transazioni avvenga tramite mobile.

 

  • E-commerce e social network: una partnership collaudata

La Cina ha sviluppato un nuovo sistema di “Social e-commerce” talmente efficace da essere diventato imprescindibile per il retail.

Si sta assistendo, infatti, al passaggio da contenuto testuale a visual. Live streaming e video blogging sono all’ordine del giorno e sempre più influencer e persone comuni vengono coinvolte nelle campagne marketing. Questo format rende l’esperienza di acquisto personalizzata, interattiva e in definitiva, di tendenza.

 

  • Le piccole realtà sono i grandi attori dello sviluppo digitale

In Cina esistono sconfinate aree rurali, lontane dalle grandi città dove le persone sono particolarmente inclini ad acquistare da remoto. Qui il costo della vita è inferiore e, anche per ragioni di opportunità, l’e-commerce è essenziale. Pinduoduo è l’app di E-commerce che si è rivolta per prima a questo segmento di mercato ed ha già sorpassato un colosso come Alibaba, diventando l’app più popolare in patria.

Questi sono solo alcuni dei segreti alla base del predominio cinese nell’e-commerce. La Cina, da società feudale è diventata polo di riferimento digitale per il retail e non ha certo intenzione di fermarsi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *