Scopri il Franchising-Antidoto al passo con i tempi: 3 motivi per aprire un’agenzia a marchio Comuni a Domicilio

È proprio il caso di dire “Da un problema un’opportunità”. Comuni a Domicilio casca a pennello e risulta essere il franchising ideale per fare impresa e contrastare la crisi da coronavirus. Vediamo come e perché.

Comuni a Domicilio si pone come franchising-antidoto alla crisi attuale scaturita dal nuovo virus Covid-19. Infatti, l’imprenditore che opera col marchio di Comuni a Domicilio, offre servizi di e-commerce mobile alle imprese commerciali e servizi di consegna a domicilio, il tutto tramite un’app mobile che racchiude tutti i negozi della città nel palmo della mano.

Una sorta di centro commerciale mobile che consente agli utenti di fare acquisti a distanza, dunque rimanendo in casa, e ricevere tutto a domicilio in totale sicurezza. Un marketplace stile Amazon ma circoscritto al tuo territorio.

Ecco tre motivazioni concrete per aprire e gestire un business Comuni a Domicilio nel tuo territorio.

 

3 motivi attuali per scegliere il franchising Comuni a Domicilio

 

  1. Gli esercizi commerciali hanno bisogno di consegnare a domicilio

In primis, tutti i settori, dai ristoranti alle farmacie, hanno urgente bisogno di consegnare a domicilio i loro prodotti. Dal momento che la gente inizia a uscire poco di casa, per contrastare il calo vendite da Covid-19 gli esercizi commerciali sono obbligati ad affidarsi ad agenzie di consegne a domicilio e partner che offrano servizi di home delivery.

Inoltre, prima ancora di consegnare a casa delle persone, le stesse attività commerciali hanno la necessità di proporre online i propri prodotti, consentendo ai clienti di poter ordinare e pagare direttamente tramite e-commerce, possibilmente mobile commerce (m-commerce).

 

  1. Non ci sono molti players di consegne a domicilio in Italia

Altro fattore positivo è l’assenza di competitors che si occupino di consegnare a domicilio qualunque tipo di prodotto. La maggior parte dei players attuali si occupa di food delivery (JustEat, Glovo, Deliveroo), fatta eccezione per Amazon. Ciononostante, la richiesta di ricevere a domicilio qualunque cosa è agli apici e nemmeno un colosso come Amazon riesce a far fronte alla richiesta degli italiani.

Inoltre, la maggior parte di questi players sono presenti nei centri abitati più popolosi o metropolitani, e molto meno presenti al sud Italia, dove c'è invece bisogno di rinforzare questi servizi ed offrire soluzioni alle imprese.

 

  1. Il futuro anticipato di 5 anni e la lettera “E” davanti a tutto

E-commerce, e-learning, e-banking… E-services: non più il futuro ma il presente. A causa del coronavirus, l’economia non sarà più come prima. Il Covid-19 ha anticipato tutto di ben 5 anni, ponendo la “e” davanti tutto. Sempre più consegne a domicilio, servizi online, corsi scolastici ed esami universitari tenuti su siti di e-learning, video on demand e piattaforme di streaming come Netflix.

 

Fai impresa in maniera intelligente e trasforma il problema nella tua grande opportunità

A causa del coronavirus niente sarà più come prima, specialmente l’economia, sia in Italia che nel mondo. Ecco perché in un momento così difficile, è bene compiere le scelte giuste e operare in maniera previdente. Sebbene, il momento non sia dei più favorevoli, è bene agire e trasformare un grande problema in una grande opportunità.

Se il governo dice di rimanere quanto più isolati possibile, se gli utenti chiedono di ricevere tutto a domicilio, se le aziende richiedono urgentemente un partner che gli aiuti con le consegne a domicilio e l’e-commerce, noi siamo in grado di soddisfare tutte queste richieste grazie al franchising di Comuni a Domicilio.

Tu puoi essere in grado di soddisfare le nuove richieste di mercato grazie all’offerta di servizi a marchio Comuni a Domicilio nella tua area territoriale di esclusiva. Tra i servizi principali che potrai offrire ci sono:

  • Consegne a domicilio (non solo food delivery)
  • App Marketplace (e-commerce mobile)
  • Social Media Marketing

Adesso, rifletti sul presente e futuro e scegli il settore dell'e-commerce e dell'home delivery: fai la scelta giusta al momento giusto e contattaci per capire meglio come sfruttare questa opportunità.

 

 

45 pensieri su “Scopri il Franchising-Antidoto al passo con i tempi: 3 motivi per aprire un’agenzia a marchio Comuni a Domicilio”

  1. Salve vorrei avere più informazioni dettagliate. è possibile iniziare senza una agenzia fisica? ma da casa?condizioni contrattuali? Grazie

    1. Salve Stefano, puoi inviare un form nella sezione “apri un franchising” così possiamo contattarla per maggiori info

    1. Salve, può inviare un form nella sezione “apri un franchising” così possiamo contattarla per maggiori info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *